Come il gigantesco dorso di un drago addormentato, il monte Soratte si erge imponente e solitario nella media valle del Tevere, sconquassando la linearità della pianura e dei campi coltivati: sembra un’isola incantata, che osserva silenziosamente tutto ciò che vi è intorno. Dalla cima, che raggiungeremo camminando sulle sue creste calcaree, in questo periodo punteggiate dalle suadenti sfumature autunnali degli alberi, lo sguardo potrà cavalcare panorami strabilianti: dal mar Tirreno al lago di Bracciano, dal monte Amiata al Gran Sasso, dal Terminillo alla Città Eterna. L’esperienza sarà impreziosita dalla visita guidata al magnifico eremo di San Silvestro, che verrà aperto per l’occasione.

 

 

DATI TECNICI: dislivello: +/- 350 m – difficoltà: media (E) – durata: 6 h (con tutte le soste) – lunghezza: +/- 8 km – profilo itinerario: anello.

 

 

ACCOMPAGNATORE: William Sersanti – Guida Ambientale Escursionistica, iscritta al registro nazionale A.I.G.A.E. (tesserino n° LA273).

 

 

QUOTA INDIVIDUALE: € 15,00 adulti – € 5,00 minori (dai 6 ai 15 anni).

 

 

COSA PORTARE: scarponcini da trekking (obbligatori), DPI-anti-Covid-19 (obbligatori), zaino, acqua (almeno 1,5 litri a testa), pranzo al sacco, bastoncini telescopici (facoltativi), indumenti caldi.

 

 

PRENOTAZIONI: 339.8800286 (anche whatsapp).

 

 

RITROVO: Sant’Oreste (RM), ore 10.00. L’indirizzo preciso verrà comunicato in seguito.

 

 

CANI: non ammessi in questa iniziativa.

 

 

NOTA BENE: 1) Si raccomanda la puntualità: NON si attenderanno più di 15 minuti! 2) I posti sono limitati. 3) Evitare le disdette dell’ultimo minuto, nel rispetto degli organizzatori e degli altri partecipanti. 4) Ci si deve iscrivere SOLO SE si è in un ottimo stato psico-fisico e SOLO SE si dispone dell’equipaggiamento specificato alla voce “cosa portare”.