PROGRAMMA:
Un sorprendente ed indimenticabile weekend di trekking full immersion ad anello con pernottamento in tenda ed escursione con aperitivo/tramonto e discesa in notturna con torce dalla cima più affascinante dei Monti Sabini (Monte Pizzuto) fino a giungere alle famose Pozze del Diavolo, passando per Valle Gemini, completando l’escursione al Casale Fatucchio nei pressi della Rocca Tancia e i Pratoni di Salisano, con due pranzi, una cena, un’aperitivo, e colazione al seguito !!!! L’escursione comincerà Sabato mattina e partirà dal parcheggio della rinnovata struttura ricettiva “Tancia Hostel House” (800 m) comune di Monte S.Giovanni, dove alla fine del medioevo fu per molto tempo la sosta più importante lungo la via del Tancia, principale via di collegamento tra la valle Reatina e la Sabina Tiberina, frequentatissima dai mercanti, dai pastori che praticavano la transumanza, e anche dai briganti. Da qui inizieremo il nostro cammino su di una carrareccia già panoramica fino ad arrivare all’inizio di un sentiero che attraverserà una spettacolare e secolare faggeta, che attraverseremo. Dopo la prima salita e la successiva discesa, uscendo dalla faggeta, giungeremo ai verdi pratoni di Poggio Perugino nella Valle Gemini e in questo punto sosteremo per allestire il nostro “campo base” ! Proprio qui ci verrà consegnata, tramite un apposito servizio di “navetta” con jeep, tutta l’attrezzatura che ci servirà per il pernotto ed altri accessori pesanti, quindi tende, materassini, pompe di gonfiaggio, lampade ed ancora taniche di acqua (fornirò una tanica di 5 L di acqua potabile ad ogni partecipante) per bere e lavarci, cambusa con borse termiche per i due pranzi, l’aperitivo e la cena, griglie per la cottura alla brace, e tanti altri accessori indispensabili ! Il nostro campo base, una volta pronto, verrà usato per il primo pranzo dove vi preparerò il mio tipico pranzo estivo: vi proporrò Friselle di Altamura condite con pomodorini ciliegino, olive, origano, sedano, olio EVO sabino e basilico fresco con mozzarelline di bufala Campana + prosciutto e melone + dolcetti artigianali del forno di Casperia e l’immancabile vino bianco ! Dopo aver pranzato ci godremo in totale rilassamento la zona dei pratoni in attesa della prima salita… nel tardo pomeriggio ci appresteremo a salire sulla cima del Pizzuto 1288 m indubbiamente la montagna più panoramica in quanto si ammirerà un panorama mozzafiato a 360° INDIMENTICABILE ! La vista da questo punto è spettacolare, si potrà osservare il Gran Sasso, il Lago di Bracciano oltre il Monte Soratte, Roma ed il Mar Tirreno !!! Il panorama sarà doppiamente indimenticabile perchè dalla cima aspetteremo e poi godremo del meraviglioso spettacolo del tramonto, con i suoi fantastici colori, assaporando un gustoso aperitivo con Prosecco, olive, formaggio locale, salame e focaccia con pomodorini e olive ! Al calar del sole lo spettacolo per i nostri occhi continuerà in quanto aspetteremo il buio totale per ammirare il cielo con le sue infinite stelle… dopo questa esperienza indimenticabile, ritorneremo al nostro campo base scendendo dal Monte Pizzuto con l’ausilio di torce elettriche/lampade frontali e qui ci appresteremo a rifocillarci con una cena rigenerante composta da pomodori con riso e patate al forno (preparati dal ristoratore di Catino, Roberto Binaghi), tronchetto di porchetta casareccia locale (preparata artigianalmente dall’azienda “Madesabina” in Cantalupo in Sabina), gli immancabili dolcetti artigianali sabini del forno di Casperia “Dolce sabina”, il vino locale dell’azienda vinicola “Tenuta Santa Lucia” di Poggio Mirteto, e il limoncello. Dopo cena, dopo aver chiacchierato tra di noi e ammirato le infinite stelle in un punto dove l’inquinamento luminoso è uguale a zero, entreremo nelle nostre tende per le meritate ninne. La mattina seguente saremo raggiunti al nostro campo base dal servizio navetta la quale ci caricherà tutte le nostre pesanti attrezzature per riportarle al punto d’incontro (Casperia) dove a fine giornata le ritireremo. Oltre a questo comodissimo e pratico servizio, l’addetto ci porterà al campo base per tutti la colazione: caffè caldo, latte, cornetti, torta alle mele, crostata, e succhi di frutta ! Dopo aver salutato il nostro prezioso aiutante, riprenderemo con il secondo giorno di trekking e ci appresteremo a scendere lungo Valle Gemini verso l’alveo del torrente Galantina arrivando a queste freschissime acque; la nostra escursione continuerà verso un posto davvero caratteristico, infatti avremo il piacere di esplorare le famose “Pozze del diavolo” e rinfrescarci tra le cristalline acque del torrente, tra cascatelle e profonde vasche naturali che l’acqua ha scavato nella roccia. Dopo la fresca rigenerazione ripartiremo per poi arrivare alla vasta zona di pascolo denominata “Prati di Salisano”, precisamente al Casale Fatucchio, dove saranno presenti comodi bracieri con tavoli e panche ma soprattutto un utile e rinfrescante fontanile di acqua sorgiva, e qui pranzeremo alla brace con la legna del bosco: vi proporrò salsicce e arrosticini preparati appositamente freschi il giorno precedente l’escursione dall’azienda “Madesabina” in Cantalupo in Sabina, il tutto accompagnata da bruschette all’olio EVO sabino, bruschette con pomodori e bruschette con mortadella, dolcetti artigianali e vino bianco… dopo il pranzo ci riposeremo prendendo il sole ed infine continueremo la camminata finale fino a raggiungere l’Osteria del Tancia e da qui le nostre macchine per far ritorno poi a Casperia per il ritiro delle nostre attrezzature.

DATI TECNICI ESCURSIONE:
Difficoltà: media (E) sentiero escursionistico
Dislivello 1° giorno: +/- 500 m

Dislivello 2° giorno: +/- 250 m

Lunghezza totale percorso andata/ritorno: +/- 14 km
Lunghezza totale 1° giorno: +/- 7 km

Lunghezza totale 2° giorno: +/- 7 km

PARTECIPANTI:
Minimo 8 iscrizioni
Massimo 25 iscrizioni
Per la partecipazione all’evento si darà priorità seguendo l’ordine cronologico delle conferme ricevute tramite bonifico !
E’ consentito portare animali al seguito (CANI MANSUETI E NON AGGRESSIVI), con criterio, responsabilità e soprattutto riguardo nei confronti degli altri partecipanti (durante il percorso in sentieri dove si camminerà in fila indiana, e durante i pasti compresa la preparazione, dovranno essere tenuti legati).

QUOTA INDIVIDUALE E MODALITA’ D’ISCRIZIONE:
€ 80,00
Ragazzi (6/12 anni) € 50,00
La quota comprende l’accompagnamento e l’assistenza per l’intera escursione di Sabato e Domenica, il servizio navetta per 2 giorni al “campo base” per tutta l’attrezzatura consegnata Sabato e ritirata Domenica, 2 pranzi, 1 aperitivo, 1 cena, 1 colazione, vino bianco e dolcetti per i pranzi e la cena (+limoncello), prosecco per l’aperitivo, acqua in taniche da 5 litri (per persona) sia per bere che per lavarsi da usare al campo base. Inoltre, nella quota di partecipazione, ogni singolo escursionista riceverà la tessera associativa con copertura assicurativa attiva per un anno !
Poichè avremo esigenze logistiche molto precise per quanto riguarderà l’approvvigionamento del cibo e la sua preparazione, le PRENOTAZIONI SONO OBBLIGATORIE e vanno inviate tramite la messaggistica di fb (Stefano Aperio Bella) oppure con un messaggio di WhatsApp o Sms al numero 3279308192 entro le ore 18:00 di Venerdì 27 Agosto 2021, dietro VERSAMENTO DELLA QUOTA INDIVIDUALE, tramite bonifico bancario (al momento della vostra prenotazione vi forniremo numero IBAN).

In caso di maltempo, DPCM ZONA ARANCIONE/ROSSA, o altre condizioni avverse, l’organizzazione si riserva il diritto insindacabile di modificare, rinviare o annullare il programma, nel modo in cui lo riterrà opportuno (negli ultimi due casi la quota d’iscrizione anticipata verrà convertita con un buono escursionistico per una o più successive escursione con scadenza 31/12/2021).
Chi è in possesso dei “Trekking Bond” potrà utilizzarli per questo evento escursionistico.

EQUIPAGGIAMENTO:
Scarponcini da trekking (preferibilmente a caviglia alta), scarpe da ginnastica o sandali per stare comodi durante le soste, felpa e giacca a vento, k-way, zaino, bastoncini telescopici (utili, non indispensabili), telo per sdraiarsi a terra (per pranzare/cenare), cappellino, ACQUA ALMENO 3 L a persona/giorno (servirà sia per l’escursione che per i pranzi e la cena. Per il campo base vi fornirò una tanica di acqua potabile per persona da 5 litri sia per bere che per lavarsi), PIATTI POSATE E BICCHIERI PERSONALI da usare e da riportarvi poi indietro (ognuno dovrà avere un sacchetto per la propria spazzatura), tenda con materassino, sacco a pelo o coperte, lampada elettrica con batterie di ricambio, torcia elettrica o lampada frontale per la discesa notturna dalla cima del Monte Pizzuto ed uso al campo base, vestiario adeguato per le escursioni/notturna/riposo in tenda, asciugamano, prodotti per l’igiene personale, crema solare, repellente per insetti.
Per i ragazzi dai 6 ai 12 anni è OBBLIGATORIO che abbiano in dotazione con loro un fischietto da portare per tutto il periodo dell’escursione !

N.B. ATTENERSI ALLE NOSTRE DISPOSIZIONI DI SICUREZZA PREVENZIONE COVID-19 !!!

PREVENZIONE COVID-19:
La montagna, in questo periodo di Covid-19, è tra i posti più sicuri dove poter andare e stare… spazi immensi, aerati, sicuramente incontaminati e quindi SANI ! In ogni caso però dovremo seguire alcune regole per la nostra sicurezza; ci incontreremo al meeting point con mascherina, al vostro arrivo rileverò la vostra temperatura corporea con un termometro ad infrarossi senza contatto, chi avrà +37,5°C non potrà partecipare all’escursione, dopodiché cominceremo il nostro trekking (non ci sarà bisogno di usare la mascherina) mantenendo sempre la distanza interpersonale di minimo 2 metri, anche durante le varie soste (fotografie, pranzi, aperitivo, cena, colazione, ecc.), solamente i partecipanti congiunti potranno evitare la distanza sociale tra di loro; per il mangiare useremo stoviglie, posate e bicchieri personali che dovrete portare con voi e che riporterete al termine dell’escursione (ognuno di noi dovrà avere un sacchetto per portare indietro tutto quello che avrà usato durante l’escursione).

RITROVO:
Sabato 28 Agosto 2021 a Casperia (RI), Piazzale Oddo Valeriani (piazza principale con piccola rotatoria fronte scuola) davanti al bar “Petrocchi” ore 10:00 poi tutti insieme, dopo aver caricato le attrezzature “campo base” nella navetta, trasferimento al valico del Tancia.
Google Maps ritrovo https://goo.gl/maps/mVzrn1eyLen

iscrivetevi al nostro gruppo su fb “Sabina in Trekking“