Escursione magnifica nel cuore della “ Controneria”

Controneria è il termine con il quale si indicavano i centri sorti sulla destra orografica del Torrente Lima. Una terra ricca di testimonianze ed architetture storiche come la raffinata Pieve di San Cassiano in Controne, mentre il paesaggio si presenta solenne con crinali, vette e gole che in primavera si riempiono di colorate e rare specie floreali.

Percorreremo la bellissima Alta Via dei Pastori attraversando le case in pietra delle frazioni sopra San Cassiano, in un ambiente maestoso di tipo “Dolomitico” che ci accompagnerà fino allo spettacolare cima del Monte Pratofiorito, tra incredibili panorami sulle alte cime dell’Appennino.

Curiosità: La chiesa di San Cassiano di Controne  è un edificio sacro  della Val di Lima, un documento già dal 722 ne attesta l’esistenza sotto il regno di Desiderio, ultimo re longobardo. L’edifico è a schema basilicale con tre navate divise da colonne e pilastri, di particolare importanza sono i rilievi in cui sono rappresentati tre figure umane in posizione di prospetto: la centrale, più grande delle altre, ha le braccia alzate in segno di preghiera, le altre, a fianco, hanno le braccia sollevate e ciascuna appoggia una mano sul braccio della prima. Secondo una interpretazione questi bassorilievi raffigurano Mosè che prega durante la battaglia contro gli Amaleciti.

In questa proposta:

– La Pieve di San Cassiano in Controne
– Le Case in Pietra di Vizzata e Cappella
– L’Alta Via dei Pastori
– Le fioriture e le Leggende del Monte Pratofiorito
– Gli endemismi botanici
– I Balzi, le Rocce e l’ambiente della Val di Lima
– Il panoramico sentiero di crinale
– La vista a 360° sulle Cime del Rondinaio, il Monte Giovo, le Tre Potenze, le cime della Val di Lima

👣 Lunghezza: 9 km
🦊 Difficoltà: Escursionistica, facile crinale
↗️ Dislivello: +770
ℹ️ Tipo di percorso: Anello, interessi paesaggistici, ambientali e folklorici
🕑 Inizio: 09:30
📍 Punto di Partenza: Pieve di San Cassiano in Controne