La Foresta del Teso

La foresta del Teso è attraversata da una rete di sentieri che consentono escursioni sia in estate sia in inverno, ed è possibile raggiungere quasi 2000 metri di altitudine delle vette più alte quali Monte Gennaio e Corno alle Scale situati in questa parte di Appennino. Dalla fresca e bellissima Foresta del Teso, arriveremo al Rifugio Porta Franca ai confini con l’Emilia, poi in un grandioso ambiente d’alta montagna saliremo sul Monte Gennaio, per godere di un panorama mozzafiato!Chi erano i “Malandrini”? Perchè il toponimo “Porta Franca”? E la “Pedata del Diavolo”, cosa significa? Cos’è la “ Regola di Maresca”?

Seguiteci in questa straordinaria giornata, al rientro sosteremo a Maresca per ristoro nella piazzetta principale.

I punti salienti di questa proposta:

La Foresta del Teso

La via di confine con l’Emilia fino a Porta Franca

Il Monte Gennaio

Passo del Cancellino e della Nevaia

Rifugio il Montanaro

Le leggende e storie di confine dell’Alto Appennino

Programma:

Lunghezza: 15 km

Difficoltà: escursionistico

Dislivello: 750 metri positivo

Tipo di percorso: anello, interessi paesaggistici, ambientali e folcloristici

Inizio: 09:30

Punto di ritrovo: presso Casetta Puledrari Maresca PT

Il tour verrà effettuato al raggiungimento di un minimo di quattro singoli partecipanti o gruppo privato oppure comunque su richiesta al raggiungimento del numero minimo di quattro persone

Cosa portare: pranzo a sacco, acqua 1 litro a testa, scarpe da trekking o trail impermeabili obbligatorie, pantaloni lunghi, abbigliamento a strati (micro pile, antivento, guscio o k-way), berretto, zaino e caricabatterie.

La guida si riserva il diritto di apportare variazioni all’escursione per garantire la sicurezza del gruppo o di annullare l’escursione in caso di maltempo e/o allerta.

Servizi inclusi:

Organizzazione

Assistenza di guida ambientale escursionistica legalmente abilitata ai sensi L.04/2013 e L.R. 86/2016

Polizza RCT NB: non copre danni da infortuni casuali derivati al solo titolo di esempio non esaustivo; inciampi, scivolate o cadute da superamento di ostacoli. Con l’iscrizione, il partecipante preso visione del programma e del regolamento, che formano oggetto unico inscindibile prende atto implicitamente di esserne a conoscenza con espressa rinuncia di rivalsa.