7 Oggetti

Ordina per

Un tour di grande interesse paesaggistico e storico attorno alle colline di Firenze Tour alla scoperta delle colline d’Oltrarno nella zona di Bellosguardo. Partenza da Piazza Torquato Tasso, cammineremo in stradine collinari verso Bellosguardo, visiteremo la Chiesa di S.Bartolomeo a Monte Oliveto dove è stata dipinta l”Annunciazione” di Leonardo Da Vinci, ammireremo i più bei panorami su Firenze, il Parco di Villa Strozzi ed altri angoli incantevoli fuori dai percorsi tradizionali per un’esperienza indimenticabile. Quando: Tutti i Lunedì – Giovedì festivi esclusi Lunghezza: 7 km Difficoltà: Turistica Dislivello: +150 Tipo di percorso: Anello, interessi paesaggistici e culturali Inizio: 14:00 La quota comprende: Organizzazione ed Assistenza di Guida ambientale Escursionistica legalmente abilitata ai sensi L.R. 86/2016 con Polizza RCT. Cosa portare: Snack, Acqua 1,5 lt a testa, Scarpe da camminata,Abbigliamento a strati micropile, antivento, guscio o k-way berretto,power bank, fotocamera, Zainetto, Mascherina, Igienizzante mani. Note: La Guida si riserva il diritto di apportare variazioni all’escursione per garantire la sicurezza del gruppo , o di annullare l’escursione in caso di maltempo e/o allerta.

Un tour di grande interesse paesaggistico e storico attorno alle colline dell’Oltrarno fino al Centro Storico, Alla scoperta delle bellezze dell’Oltrarno fino alla splendida Certosa del Galluzzo. Ammireremo alcuni degli angoli più belli di Firenze come il Giardino delle Rose, Piazzale Michelangelo e San Miniato al Monte, percorrendo storiche strade panoramiche verso Pian de’Giullari e S.Matteo in Arcetri. Scenderemo verso il Galluzzo costeggiando il Fiume Ema per arrivare di fronte alla Certosa del Galluzzo per le ore 11:00 , dove è prevista una visita guidata della durata di 1 ora. Alla fine della visita rientro con autobus pubblico. Quando: Tutti i Venerdì festivi esclusi Inizio. 09:00  Termine 13.30 Lunghezza: 7,5 km Difficoltà: Turistica Dislivello: +150 Tipo di percorso: Anello, interessi paesaggistici e culturali La quota comprende: Organizzazione ed Assistenza di Guida ambientale Escursionistica legalmente abilitata ai sensi L.R. 86/2016 con Polizza RCT. Biglietto di ingresso La Certosa – Entrance ticket to the Charterhouse Cosa portare: Snack, Acqua 1,5 lt a testa, Scarpe da camminata, Abbigliamento a strati (micropile, antivento, guscio o k-way) berretto,power bank, fotocamera, Zainetto, Mascherina, Igienizzante mani. Note: La Guida si riserva il diritto di apportare variazioni all’escursione per garantire la sicurezza del gruppo o di annullare l’escursione […]

Alla scoperta della magnifica Certosa del Galluzzo con un panoramico percorso ad anello Esperienza di alto livello paesaggistico e culturale, il nostro itinerario ci porterà a scoprire la Certosa di Firenze con una visita guidata mattutina di un’ora all’interno dei vari edifici del complesso: la Chiesa, la Sala Capitolare, il Chiostro e le Celle. Inizieremo il nostro cammino circondati dalle stupende campagne del Galluzzo, tra minuscoli vicoli medievali in selciato con mura di cinta in pietra, dirigendoci poi verso la celebre zona collinare di Arcetri. Scopriremo angoli unici fuori dal circuito del turismo di massa, percorrendo le vie chiamate ” Coste” ed “Erte” tipiche dell’Oltrarno, ogni strada una storia, da Tchaikovski ad Ottone Rosai. Ci meraviglieremo di fronte ai panorami di Pian de’ Giullari, mentre Villa il Gioiello e San Matteo in Arcetri ci rievocheranno la storia di Galileo e Suor Celeste. Un itinerario semplicemente imperdibile. La chiesa di S. Felice ad Ema sarà una scoperta fuori dai sentieri battuti, le imponenti architetture del Forte Belvedere introdurranno una bella camminata in discesa attraverso Costa S. Giorgio, dove si trovano edifici famosi come Villa Bardini e la casa di Galileo Galilei. Curiosità: la Certosa del Galluzzo a vederla dall’esterno non sembra […]

PROGRAMMA: Un’entusiasmante escursione ad anello alle pendici del Monte Tancia dove si partirà dal parcheggio del rinnovato rifugio “Tancia Hostel House” (800 m) comune di Monte S.Giovanni, dove alla fine del medioevo fu per molto tempo la sosta più importante lungo la via del Tancia, principale via di collegamento tra la valle Reatina e la Sabina Tiberina, frequentatissima dai mercanti, dai pastori che praticavano la transumanza, e anche dai briganti. Tramite un breve tratto in discesa di strada asfaltata ci dirigeremo verso il ponticello nella vallata, risalendo poi lungo un bel sentiero che ci porterà alle famose “Pozze del diavolo”, spettacolo della natura scavato dalle acque del torrente Galantina dove cascatelle e piscine naturali ci coinvolgeranno !! Continueremo verso i pratoni di pascolo allo stato brado di Salisano fino ad arrivare al Casale Fatucchio dove ci sarà un’area attrezzata comoda con panche, tavoli, bracieri e una purissima fonte di acqua sorgiva ed in questo punto sosteremo per il pranzo dove vi preparerò una gustosa e succulenta grigliata cucinata rigorosamente alla brace, con la legna del bosco: bruschette all’olio EVO sabino, bruschette con pomodori, salsicce e arrosticini, radicchio alla griglia, biscotti artigianali del forno di Casperia… il tutto accompagnato da vino e […]

PROGRAMMA: Sarà una facile e piacevole escursione che si sviluppa partendo dal borgo di Cottanello e ci condurrà, 4 una comoda carrareccia, sino a quota 800 m dove arriveremo al principale punto di interesse, ovvero alle Casette di Cottanello, un piccolo borgo di pastori che le utilizzano quando mucche, pecore, capre, cavalli e maiali vengono portati ai pascoli alti. Oggi molte sono abbandonate e diroccate, alcune ancora utilizzate ed il posto, per la sua collocazione in mezzo a boschi e montagne e per l’aspetto vagamente misterioso, appare come un presepio ! Immancabile sarà la presenza di molti animali lasciati liberi al pascolo in prossimità del caratteristico villaggio. Durante l’escursione, prima di arrivare alle casette, ci fermeremo ad ammirare la caratteristica cava romana (istituita a Monumento naturale dalla regione Lazio) di marmo rosso, denominato “Pietra Persichina” o “Marmo di Cottanello”, estratto nella cava del monte Lacerone che sovrasta il paese. Un po’ di storia: “Lo sviluppo di processi geologici sul sedimento calcareo presente nella zona di Cottanello ha portato alla formazione di un marmo particolare variabile nel colore e nella forma, molto disomogeneo e poco compatto. Esso era noto sin dal I sec. a.C. sebbene il suo impiego fosse limitato a […]

Un weekend nel cuore dell’Etruria Storica tra Terme e Storia del Paesaggio, benessere, cultura e splendide camminate. San Casciano dei Bagni, al centro di un territorio di confine tra Chiana ed Orcia, è il terzo comune in Europa per portata di acqua termale con oltre 40 sorgenti sulfuree che furono scoperte dagli Etruschi e successivamente consolidate in impianti Termali dai Romani, ospitando Imperatori come Ottaviano Augusto ed Orazio. Molte sono le testimonianze storiche del borgo come i Bagni liberi , vasche in pietra costruite dai Romani, i lavatoi, il borgo medievale con il Palazzo Comunale, la Collegiata di San Leonardo e Chiesa di Sant’Antonio, il Palazzo dell’Arcipretura, la Porticciola ed il Gattineto. Un territorio naturale che offre sconfinate viste, pascoli, calanchi, colline dove spiccano fortilizi medievali e splendidi vigneti, mentre la mole dei Monti Cetona ed Amiata costituiscono un’imponente e suggestiva cornice. Cammineremo nel contesto di questo splendido paesaggio per conoscerne da vicino le caratteristiche storiche, naturalistiche, archeologiche ed eno-gastronomiche, una combinazione di splendidi e facili trekking giornalieri intervallati da ritempranti bagni termali. Programma: 25 MAR 2023 ALLE ORE 09:30 – 26 MAR 2023 ALLE ORE 17:00 Durata: 2 giorni 1°Giorno Vasche Termali e Sorgenti Lunghezza: 12 km Difficoltà: Escursionistica […]

L’altopiano dei Sette Comuni è il più grande massiccio carsico d’Italia Un territorio unico dove la natura è costituita da verdissimi pascoli e tipici fenomeni carsici come inghiottitoi, forre e grotte ma anche da aspre vette, dirupi e castelli di roccia, dove le tradizioni locali sono rappresentate dal magico mondo delle Malghe che producono il famoso “Asiago” DOP, mentre il contributo della memoria storica relativa alla Grande Guerra è di un valore inestimabile. Con la nostra proposta andremo alla scoperta del magico mondo dell’Altopiano con un vero e proprio viaggio al centro della storia e della natura di un luogo straordinario. Programma: 1 GIU 2023 ALLE ORE 14:30 – 4 GIU 2023 ALLE ORE 23:00 Durata: 4 giorni 1° Giorno: Trasferimento, Escursione a Monte Cengio, Asiago. Lunghezza: 10 km Difficoltà: Escursionistica, qualche passaggio in leggera esposizione. Dislivello: +320 Partenza in auto per Asiago. Trasferimento al Piazzale Principe di Piemonte per l’escursione al Monte Cengio. Si percorrerà l’impressionante mulattiera d’arroccamento sospesa sulla Val d’Astico, ripercorrendo la storia dell’eroica Brigata Sassari. Pranzo a sacco, ci fermeremo al Rifugio “Il Granatiere” per una meritata birra. Cena e pernottamento in hotel. 2°Giorno: Valbella Lunghezza: 10km Difficoltà: Escursionistica Dislivello: +500 Un’immersione nel magico mondo dei […]