57 Oggetti

Ordina per

Un bellissimo programma di escursioni in questa terra dai paesaggi estremamente vari e pittoreschi, immersi nella calda luce che ha ispirato molti pittori. Dalla grande barriera del massiccio del Luberon, che la chiude a Nord, alla bizzarra Montagne Saincte Victoire, che ispirò Cezanne, alla foresta Sacra della Sainte Baume, alle splendide Calanques affacciate sul mare. E ovviamente città d’arte e deliziosi paesini, superbe cattedrali e prodotti tipici di eccellenza! Le escursioni saranno di impegno medio/alto (max 750m di dislivello) non tanto per l’impegno fisico quanto per la presenza di diversi tratti un poco rocciosi e ripidi in cui si deve essere sicuri nel passo e che richiedono assenza di vertigini. Tipo di viaggio: Viaggio stanziale con escursioni in giornata con lo zaino leggero. Soggiorno: sono possibili diverse sistemazioni in città. Io consiglio il residence, per la possibilità di autogestirsi i pasti, se si vuole, risparmiando un poco. Costo Guida euro 187,2 a persona. Info, programma dettagliato e prenotazioni scrivendo a ecoesplora019@gmail.com entro il 5 ottobre

Faremo escursioni di trekking sui monti, birdwatching in un Oasi naturalistica meta di centinaia di specie di uccelli migratori e visiteremo due tra “i Borghi più belli d’Italia”. Opzione di 3gg/2 notti o 2gg/1 notte. Soggiorno in Hotel *** a Passignano sul Trasimeno. INFO E ADESIONI: 339 4386420 Annalisa PROGRAMMA Sabato 30 ottobre: Arrivo a Passignano – uno tra “i Borghi più belli d’Italia” – e sistemazione in Hotel. Con il traghetto si arriverà all’Isola Maggiore, dove percorreremo il fitto dedalo di sentieri tra ulivi, pini, chiesette e torri. Pranzo al sacco in riva al lago. In serata visita di Passignano, famosa per la sua Rocca medievale, dalla quale è possibile ammirare uno splendido panorama ed uno spettacolare tramonto sul lago.  Km.  5 ca  – dislivello m. 80  – Difficoltà T Domenica 31 ottobre: Itinerario di trekking ad anello tra i monti e le colline del Parco del Trasimeno, con panorami a 360°. Attraverseremo il borgo-castello di Montecolognola e l’affascinante piccolo borgo di Monte del Lago. Km.  12 ca – dislivello m. 300 – Difficoltà T/E Lunedì 1 novembre: Visita di  Castiglione del Lago – tra “i Borghi più belli d’Italia” . Escursione all’Oasi naturalistica “La Valle” , zona di […]

PROGRAMMA: Piacevole e sorprendente escursione alla scoperta della Grotta Grande di Muro Pizzo, situata nel territorio di Monteleone Sabino, un percorso di trekking adatto a tutti, sia per grandi che piccoli (>7 anni), di media difficoltà, che si snoda partendo dalla cittadina di Monteleone Sabino (496 m) per poi giungere sino alla grotta della dea Vacuna. Il nostro cammino ci porterà verso la montagna di Muro Pizzo, dove a quota 840 m s.l.m. incontreremo l’ingresso di Grotta Grande ! Una volta lasciate le autovetture inizieremo a percorrere la strada bianca, che salirà snodandosi tra la vegetazione tipica dei Monti Sabini tra alberi di leccio, ginepri e ginestre, fino a giungere, dopo un sentiero un po’ spinoso, davanti l’imboccatura della grotta… la grotta, piuttosto ampia, esplorata per la prima volta nel 1887, si presenta con numerosi ambienti ricchi di stalattiti e stalagmiti e si snoda tramite cunicoli sotterranei che si intersecano tra di loro, conferendo alla cavità la tipicità di un labirinto, formatasi tra calcari dell’era cenozoica. Molti frammenti fittili di epoca Romana sono stati rinvenuti all’interno della grotta, sembrerebbe frequentata da riti legati al culto delle acque sotterranee a qualche divinità, molto probabilmente la dea Vacuna. La grotta, essendo sviluppata […]

da Sabato 30 a Lunedì 1 Novembre 2021    Trekking di 3 giorni, Magie d’Autunno in Alta Valle dei Mocheni, Rifugio Sette Selle, Lago di Erdemolo e le Vette dell’Ovest Lagorai    Fantastico Trekking guidato nell’incantevole ed incontaminata Alta Valle dei Mocheni nella parte Ovest del Lagorai in uno dei periodi più Ammalianti dell’anno. L’Autunno si esprime con immensa passione di colori, profumi, suoni ed emozioni al fianco di rocce vulcaniche dal fascino unico.  Vette selvagge cerchiano la vista e si riflettono nel Lago di Erdemolo dalla forma di cuore.  La Valle dei Mocheni è forse una delle più belle e interessanti tra quelle del gruppo del Lagorai. Un paesaggio fatto di boschi di conifere e cime dalle scure rocce porfiriche, uno scenario selvaggio dove la Natura è la sola protagonista. Emozioni oltre l’immaginario, in uno dei posti più suggestivi del Gruppo del Lagorai, alla scoperta di una Natura impetuosa e travolgente, attorniati da panorami unici. Per chi cerca Emozioni Forti e… Il tutto sempre “a modo mio!”   Guida: Michele Boscolo – AMM Accompagnatore di Media Montagna – Collegio Guide Alpine Veneto, Guida Museo Naturalistico “Patrizio Rigoni” Asiago, Fotografo Naturalista Meta: Alta Valle dei Mocheni, Lago di Erdemolo, Rifugio […]

Sabato 30 e Domenica 31 Ottobre 2021    Trekking di 2 giorni, Rifugio Sette Selle, Lago di Erdemolo e le Vette dell’Ovest Lagorai, Colori d’Autunno in Alta Valle dei Mocheni   Fantastico Trekking guidato nell’affascinante ed incontaminata Alta Valle dei Mocheni nella parte Ovest del Lagorai in uno dei periodi più Ammalianti dell’anno. L’Autunno si esprime con immensa passione di colori, profumi, suoni ed emozioni al fianco di rocce vulcaniche dal fascino unico.  Vette selvagge cerchiano la vista e si riflettono nel Lago di Erdemolo dalla forma di cuore.    Emozioni oltre l’immaginario, in uno dei posti più suggestivi del Gruppo del Lagorai, alla scoperta di una Natura impetuosa e travolgente, attorniati da panorami unici. Per chi cerca Emozioni Forti e… Il tutto sempre “a modo mio!” #lastminute #natura #escursioneguidata #escursione #trekking #hiking #wildnatur #divertimento #energia #passione #movimento #qualcosadipiù #autunno #lagorai #valdeimocheni #rifugiosetteselle #lagodierdemolo #natura #emozioni #vedereoltre @rifugiosetteselle Guida: Michele Boscolo – AMM Accompagnatore di Media Montagna – Collegio Guide Alpine Veneto, Guida Museo Naturalistico “Patrizio Rigoni” Asiago, Fotografo Naturalista Meta: Alta Valle dei Mocheni, Lago di Erdemolo, Rifugio Sette Selle, Vette Ovest del Gruppo del Lagorai  Trekking: difficoltà medio/impegnativo  Primo giorno: da Palù del Férsina (TN), Lago di Erdemolo […]

Ai piedi dei monti Cimini, nella Tuscia, il paese di Vallerano è circondato da castagneti secolari, in questo periodo ammantati dai caldi colori autunnali. Attraverseremo a passo lento questi boschi, preziosissimi per la popolazione locale, fino a raggiungere il piccolo ed affascinante eremo rupestre di San Leonardo, interamente scavato nel tufo. Una volta tornati al punto di partenza, per chi vorrà, ci sarà la possibilità di concludere in bellezza l’esperienza partecipando alla “Festa della castagna”, nella quale, da più di vent’anni, si celebra il gustoso e prelibato frutto.     DATI TECNICI: dislivello: +/- 350 m – difficoltà: medio-facile (T/E) – durata: circa 5,5 h (con tutte le soste) – lunghezza: +/- 12 km – profilo itinerario: anello.     ACCOMPAGNATORE: William Sersanti – Guida Ambientale Escursionistica, iscritta al registro nazionale A.I.G.A.E. (tesserino n° LA273).     QUOTA INDIVIDUALE: € 15,00 adulti – € 5,00 minori (dai 6 ai 15 anni).     COSA PORTARE: calzature da trekking (obbligatorie; vanno bene anche basse in questa occasione), DPI-anti-Covid-19 (obbligatori), zaino, acqua, pranzo al sacco, bastoncini telescopici (facoltativi), telo.     PRENOTAZIONI: 339.8800286 (anche whatsapp).     RITROVO: Vallerano (VT), ore 09.15. L’indirizzo preciso verrà comunicato in seguito.     CANI: ammessi, […]

Vi aspetto per una passeggiata nella Riserva Naturale di Canale Monterano. Andremo alla ricerca di una città fantasma, nascosta nei meandri di una natura selvaggia che nel tempo si è riappropriata dei suoi spazi. Attraverseremo un bosco incontaminato e ponticelli di legno come dei veri esploratori fino a guadare il torrente e incrociare strani fenomeni geologici. E alla fine ci troveremo proprio lì, tra le rovine di una città ormai completamente abbandonata, un grande set cinematografico che ha conosciuto attori e registi di film passati alla storia. ⏰ ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO: ore 9.30 (il luogo esatto verrà comunicato al momento della prenotazione) 💰 COSTI ESCURSIONE: 15.00 € adulti; 10.00 € ragazzi fino a 17 anni (sono previsti sconti per famiglie, contattare la guida); polizza professionale RC e infortuni compresa 📆 PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE Entro le 15:00 del giorno prima (salvo esaurimento posti) per email lapanchinapanoramica@gmail.com o chiamando il numero 3337830738 📱 INFORMAZIONI (10-18h): Chiara: 3337830738 (italiano, inglese) Guida ambientale escursionistica iscritta nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE. ⛰ DATI TECNICI Dislivello: circa 150m Lunghezza: circa 10 km Difficoltà: T/E medio facile Profilo itinerario: anello Adatto a tutti. ❗️ La guida si riserva il diritto di modificare l’itinerario proposto a […]

Una giornata immersi nella bellezza, nei colori meravigliosi di questa stagione a respirare aria purissima di cui tutti, abbiamo bisogno. Il sole tiepido scalderà i nostri passi permettendoci di godere al massimo di una delle stagioni migliori per camminare: l’autunno ! Attraverseremo Castel d’Alfero piccolo borgo medievale, sottoposto a vincolo monumentale, composto da poche case che ad ala, racchiudono un luogo dall’innegabile fascino antico. Quì scopriremo insieme ad Emanuele l’antica lavorazione dell’essicazione delle castagne e l’arte di questo antico mestiere. Prima di rientrare ad Alfero, attraverseremo un castagneto dove sarà possibile raccogliere (gratuitamente) le ultime castagne tardive e portarci a casa un pò il sapore di questi posti oltre ad avere la possibilità di acquistare i marroni dei castagneti di Emanuele. Numero dei partecipanti : min 8/20 max. Ore di cammino : 3,5 h + le soste (circa 10 km) Dislivello : salita/discesa 650 m. Difficoltà : E ** (vedi legenda difficoltà (#) Pranzo : al sacco auto-gestito. Ritrovo : ore 07:30 al casello autostrada Rimini Nord (ATTENZIONE: ENTRATA IN VIGORE ORA SOLARE !!) Altri punti di ritrovo sono possibili; mettersi in contatto con la guida. Equipaggiamento fortemente consigliato: scarpe comode con fondo scolpito, abbigliamento a strati da trekking, con […]

Quella che ad oggi rappresenta la più imponente opera ipogea di ingegneria bellica d’Italia (4,5 km di gallerie scavate nel Monte Soratte) fu voluta da Benito Mussolini nel 1937, poi, nel corso della Seconda Guerra Mondiale, la “fortezza sotterranea” ospitò il Supremo Comando del Sud nazista guidato dal feldmaresciallo Albert Kesselring. Successivamente, in pieno clima Guerra Fredda, furono segretamente ristrutturati alcuni ambiti (cellule di sopravvivenza), sotto l’egida della N.A.T.O., che ne curò la progettazione: nacque così un bunker antiatomico per il Presidente della Repubblica. Al termine di questa straordinaria ed immersiva esperienza, dal grandissimo impatto emotivo, ci fermeremo a pranzare in un caratteristico locale di Sant’Oreste, che verrà aperto appositamente per il nostro gruppo. DATI TECNICI: dislivello: irrilevante – difficoltà: facile (T) – durata: circa 2 h (con tutte le soste) – lunghezza: +/- 1,5 km – profilo itinerario: anello. ACCOMPAGNATORE: William Sersanti – Guida Ambientale Escursionistica, iscritta al registro nazionale A.I.G.A.E. (tesserino n° LA273). PRANZO: antipasto, un primo a scelta tra due, dolce, acqua e vino. Previste opzioni anche per vegetariani. QUOTA INDIVIDUALE (PRANZO INCLUSO): € 25,00. COSA PORTARE: Green Pass (obbligatorio), mascherina (andrà indossata per tutta la durata della visita presso gli ipogei di Bunker Soratte), scarpe chiuse […]

PROGRAMMA: Sarà una piacevole e sorprendente escursione alla scoperta del Monumento Naturale del Lazio “Gole del Farfa” (area naturale protetta) situato tra il territorio di Castelnuovo di Farfa e quello di Mompeo, CON VISITA E PRANZO ALL’ALPACA RANCH; è un percorso di trekking adatto a tutti, sia per grandi che piccoli (>6 anni), di media difficoltà, con poco dislivello, che si snoda partendo nella sottostante cittadina di Castelnuovo di Farfa (358 m s.l.m.), per poi discendere sino ed arrivare al fiume omonimo (affluente di sinistra del Tevere) che costeggeremo ! Il punto di partenza sarà dall’Alpaca ranch; dalla strada asfaltata scenderemo a piedi nella vallata dove devieremo per una sterrata e ci incammineremo lungo un bel sentiero, fino ad arrivare sull’antico ponte medievale (qui osserveremo anche i resti del ponte Romano) che un tempo collegava gli abitati di Mompeo e quello di Castelnuovo di Farfa. Oltrepassato il ponte (dove faremo molta attenzione poichè non ci sono parapetti) gireremo sulla destra per risalire brevemente il fiume Farfa, andando verso la confluenza col torrente Montenero. Qui incontreremo i ruderi del mulino ad acqua noto come “Mola Naro Patrizi”, dove sono presenti e leggibili due pannelli didattici. Si tratta di un opificio idraulico […]

Calcando la Francigena : da Pont Saint Martin a Viverone Un weekend escursionistico per percorrere due tappe dello Storico Cammino nel luogo di passaggio tra due entità ben distinte: le Alpi e le dolci colline moreniche del Canavese, che preludono all’attraversamento della Pianura Padana. Due splendide giornate che ci porteranno dal confine con la Valle d’Aosta attraverso splendidi e appartati luoghi di natura, vigneti e colline moreniche, fino ai confini con la Lombardia. Un tratto della Via Francigena adatto a tutti e ricco di evidenze storico artistiche oltreché naturali. Si pernotterà nella città di Ivrea, ora Patrimonio Unesco per il suo passato industriale Olivettiano ma anche bella per altri interessanti aspetti. Info, prenotazioni e programma scrivendo entro il 20 ottobre a ecoesplora019@gmail.com

Un weekend escursionistico per percorrere due tappe dello Storico Cammino tra Valle d’Aosta e Piemonte. Due splendide giornate che ci porteranno dal confine con la Valle d’Aosta attraverso i dolci paesaggi del Canavese, su e giù per vigneti e colline moreniche, fino ai confini con la Lombardia. Un tratto della Via Francigena adatto a tutti e ricco di evidenze storico artistiche oltreché naturali. Si pernotterà nella città di Ivrea, ora Patrimonio Unesco per il suo passato industriale Olivettiano ma anche bella per altri interessanti aspetti. Difficoltà E medio: i dislivelli non sono eccessivi (circa 250/450m al giorno) ma come ovvio trattandosi di Via Francigena sono un poco lunghi gli sviluppi (25km il primo giorno e 20 il secondo, tracciati con diversi saliscendi) anche se si svolgono su buoni sentieri e per fortuna con tratti di asfalto mai eccessivi. Tipo di viaggio: pernottamento in ostello o hotel. Costi: Euro 62,4 a persona quota Guida Info e programma scrivendo entro il 22 ottobre a ecoesplora019@gmail.com