276 Oggetti

Ordina per

PROGRAMMA: Un’entusiasmante escursione ad anello alle pendici del Monte Tancia dove si partirà dal parcheggio del rinnovato rifugio “Tancia Hostel House” (800 m) comune di Monte S.Giovanni, dove alla fine del medioevo fu per molto tempo la sosta più importante lungo la via del Tancia, principale via di collegamento tra la valle Reatina e la Sabina Tiberina, frequentatissima dai mercanti, dai pastori che praticavano la transumanza, e anche dai briganti. Tramite un breve tratto in discesa di strada asfaltata ci dirigeremo verso il ponticello nella vallata, risalendo poi lungo un bel sentiero che ci porterà alle famose “Pozze del diavolo”, spettacolo della natura scavato dalle acque del torrente Galantina dove cascatelle e piscine naturali ci coinvolgeranno !! Continueremo verso i pratoni di pascolo allo stato brado di Salisano fino ad arrivare al Casale Fatucchio dove ci sarà un’area attrezzata comoda con panche, tavoli, bracieri e una purissima fonte di acqua sorgiva ed in questo punto sosteremo per il pranzo dove vi preparerò una gustosa e succulenta polenta cucinata rigorosamente alla brace con la legna del bosco e condita con pomodoro, salsicce locali, olive taggiasche e pecorino… il tutto sarà accompagnata anche da bruschette con il pane di Mompeo all’olio EVO nuovo […]

Nel cuore delle Piccole Dolomiti, al cospetto della Sisilla, sorge il rifugio Campogrosso. Ci sono molte vie per raggiungerlo: attraverso il bosco di faggi e il ponte tibetano della strada del Re, seguendo l’agevole strada delle sette fontane o attraverso la piccola valle, dominata dal Cornetto e dal Baffelan, dalla quale si possono ammirare scorci straordinari della parte nord del Carega. Attraversare questo luogo con le ciaspole permette di godere di una atmosfera unica, fatta di silenzi e armonia, dove le rocce alte spiccano come custodi dormienti ma vigili sui nostri passi. Qua e là spiccano tra la neve le malghe, attive in estate, chiuse in inverno. La camminata, priva di difficoltà, inizia dal passo del Pian delle Fugazze, segue inizialmente la strada chiusa alle auto per poi salire verso la montagna e gli ampi panorami. Passate le malghe Boffetal e Prà di mezzo si scollina dolcemente per arrivare alla meta, il rifugio Campogrosso. Dopo una meritata sosta faremo rientro lungo l’ampia carrareccia innevata che collega i due passi. Dettagli evento: Ritrovo ore 9:00 Pian delle Fugazze 38060 Vallarsa TN , https://goo.gl/maps/6JgGyqHcTYyVcSaa9 Escursione ad anello da Pian delle Fugazze lungo il sentiero SAT 173 fino al rifugio Campogrosso per il […]

Magnifica escursione negli incantevoli scenari della valle del Treja, che ci permetterà di raggiungere le cascate di Monte Gelato e quelle, meno note, ma davvero spettacolari, della “rifolta”: si tratta di due incantevoli ed accattivanti angoli di paradiso, in cui il fiume dà il meglio di sé. Concluderemo la nostra esperienza, per chi vorrà, con una passeggiata nel vecchio centro storico di Mazzano Romano. DATI TECNICI: dislivello: +/- 300 m – difficoltà: media (E) – durata: +/- 6 h (con tutte le soste) – lunghezza: +/- 13 km – profilo itinerario: anello. ACCOMPAGNATORE: William Sersanti – Guida Ambientale Escursionistica, iscritta al registro nazionale A.I.G.A.E. (tesserino n° LA273). EQUIPAGGIAMENTO: scarponcini da trekking (obbligatori), zaino, pranzo al sacco, acqua, bastoncini telescopici (utili), DPI anti-covid-19 (obbligatori). QUOTA INDIVIDUALE: € 15,00 adulti – € 5,00 minori da 6 a 15 anni. PRENOTAZIONI: 339.8800286 (anche WhatsApp). RITROVO: Mazzano Romano (RM), ore 10.00. L’indirizzo preciso verrà fornito in seguito. CANI: in questa iniziativa NON sono ammessi. NOTA BENE: 1) È richiesta la puntualità: NON si attenderanno più di 15 minuti! 2) Si ricorda che i posti sono limitati.

Situato tra il Pellecchia ed il Gennaro, il monte Guardia (1.184 m. s.l.m.) è una delle cime meno note e frequentate dei Lucretili. L’itinerario, molto vario, si sviluppa su pietraie, faggete ed ampi pianori erbosi, dove è facile l’incontro con vacche e cavalli che pascolano allo stato brado.   DATI TECNICI: dislivello: +/- 500 m – difficoltà: media (E) – durata: +/- 6,5 h (con soste) – lunghezza: +/- 12 km.   ACCOMPAGNATORE: William Sersanti – Guida Ambientale Escursionistica, iscritta al registro nazionale A.I.G.A.E. (tesserino n° LA273).   COSA PORTARE: scarponcini da trekking (obbligatori), zaino, pranzo al sacco, acqua, bastoncini telescopici (utili), DPI anti-covid-19 (obbligatori).   QUOTA INDIVIDUALE: € 15,00 adulti – € 5,00 minori da 6 a 15 anni.   PRENOTAZIONI: 339.8800286 (anche WhatsApp).   RITROVO: Marcellina (RM), ore 9.45. L’indirizzo preciso verrà fornito in seguito.   CANI: ammessi, se al guinzaglio (non più di due in totale e solo se di medio-piccola taglia). La loro presenza va comunicata preventivamente.   NOTA BENE: 1) È richiesta la puntualità: NON si attenderanno più di 15 minuti! 2) Si ricorda che i posti sono limitati. 3) Si può partecipare SOLO SE si gode di un ottimo stato psico-fisico e SOLO SE […]

PROGRAMMA: Un’entusiasmante escursione ad anello alle pendici del Monte Tancia dove si partirà dal parcheggio del rinnovato rifugio “Tancia Hostel House” (800 m) comune di Monte S.Giovanni, dove alla fine del medioevo fu per molto tempo la sosta più importante lungo la via del Tancia, principale via di collegamento tra la valle Reatina e la Sabina Tiberina, frequentatissima dai mercanti, dai pastori che praticavano la transumanza, e anche dai briganti. Tramite un breve tratto in discesa di strada asfaltata ci dirigeremo verso il ponticello nella vallata, risalendo poi lungo un bel sentiero che ci porterà alle famose “Pozze del diavolo”, spettacolo della natura scavato dalle acque del torrente Galantina dove cascatelle e piscine naturali ci coinvolgeranno !! Continueremo verso i pratoni di pascolo allo stato brado di Salisano fino ad arrivare al Casale Fatucchio dove ci sarà un’area attrezzata comoda con panche, tavoli, bracieri e una purissima fonte di acqua sorgiva ed in questo punto sosteremo per il pranzo dove vi preparerò una gustosa e succulenta polenta cucinata rigorosamente alla brace con la legna del bosco e condita con pomodoro, salsicce locali, olive taggiasche e pecorino… il tutto sarà accompagnata anche da bruschette con il pane di Mompeo all’olio EVO nuovo di […]

Percorrendo, in parte, l’antica mulattiera che conduceva a Pietrapazza e poi a Ridracoli, il cammino di questa giornata offre panorami bellissimi sull’alta Valle del Savio, più lontano sul Fumaiolo e l’Alpe della Luna e verso sud sulla giogana, tra Romagna e Toscana. Gli antichi ruderi di poderi abitati, che incontreremo sul cammino saranno testimoni di una montagna anticamente molto abitata e al centro delle attività produttive. Numero dei partecipanti : min 8/20 max. Ore di cammino : 4,5 h circa + le soste; Dislivello : salita/discesa +/- 600 m. 14 km circa; Difficoltà : E ** (vedi legenda difficoltà (#), Ritrovo : ore 09:15 al Bar Le Roy di Bagno di Romagna (https://goo.gl/maps/jcomvrcPq2KHB8q18) oppure alle ore 08:00 al casello di Rimini Nord. Altri punti di ritrovo sono possibili: mettersi in contatto con la guida. Equipaggiamento invernale obbligatorio: Pranzo al sacco; Scarponi da trekking alti e impermeabili, abbigliamento a strati da trekking, giacca protettiva impermeabile (tipo k-way),ghette, pile, eventuale mantellina anti-pioggia nello zaino, fascia o berretto, guanti, consigliato un cambio completo da lasciare in auto (comprese le scarpe). 1 L di acqua a testa. Consigliatissimi: bastoncini da trekking, torcia o torcia frontale, thermos con bevanda calda. Quota: € 15,00 adulti, che […]

L’itinerario più completo per scoprire tutte le meraviglie della Riserva Naturale del Lago di Vico: lo specchio d’acqua dolce, le aree paludose, il monte Venere, il pozzo del Diavolo e la caratteristica “faggeta depressa”. Un’appagante esperienza di cammino, adatta a chi ha buone gambe. DATI TECNICI: dislivello: +/- 550 m – difficoltà: media (E) – durata: +/- 6,5 h (con soste) – lunghezza: +/- 15 km – profilo itinerario: anello. ACCOMPAGNATORE: William Sersanti – Guida Ambientale Escursionistica, iscritta al registro nazionale A.I.G.A.E. (tesserino n° LA273). EQUIPAGGIAMENTO: scarponcini da trekking (obbligatori), zaino, pranzo al sacco, acqua, bastoncini telescopici (utili), DPI anti-covid-19 (obbligatori). QUOTA INDIVIDUALE: € 15,00 adulti – € 5,00 minori da 6 a 15 anni. PRENOTAZIONI: 339.8800286 (anche WhatsApp). RITROVO: Ronciglione (VT), ore 9.30. L’indirizzo preciso verrà fornito in seguito. CANI: ammessi, se al guinzaglio (non più di due in totale e solo se di medio-piccola taglia). La loro presenza va comunicata preventivamente. NOTA BENE: 1) È richiesta la puntualità: NON si attenderanno più di 15 minuti! 2) Si ricorda che i posti sono limitati.

Escursione ad anello alla scoperta del Sito di Importanza Comunitaria (SIC) “Torrente Licenza e affluenti”, un’area di 235 ettari tutelata dall’Unione Europea nel Parco dei Monti Lucretili Risaliremo il torrente Maricella tra incantevoli cascate, ponti e cascatelle lungo una incontaminata e boscosa vallata incassata sul fianco ovest del Monte Pellecchia. Percorreremo “il sentiero dell’Aquila” fino al capanno di osservazione della rupe dove nidifica l’unica coppia di aquila reale dei Monti Lucretili. Saliremo fino al borgo incantato di CIVITELLA, a m. 735, da cui si può godere di un panorama spettacolare a 360 ° Infine scenderemo a LICENZA, borgo storico medievale dominato dal Castello Orsini, dove faremo una meritata sosta nella bella piazzetta per poi proseguire brevemente fino al punto di partenza DETTAGLI TECNICI ESCURSIONE e ALTRE INFO Difficoltà: T/E (medio-facile) –  Lunghezza: Km. 12 ca –  Dislivello: m. 350 ca Appuntamento sul posto: ore 10 a Licenza (Rm) – Il punto preciso verrà inviato  tramite whatsapp (Percorrenza da Roma: Km. 50 ca – 45 min. ca) Spostamenti: Auto proprie. Chi ha bisogno di un posto auto o vuole condividere la propria vettura (e le spese) con altri partecipanti contatti il 339 4386420 (formeremo gli equipaggi telefonicamente nel rispetto delle attuali normative […]

Magnifico itinerario nel Parco Naturale dei Monti Lucretili, che ci consentirà, partendo dal borgo di Licenza e risalendo il vallone inciso dal fosso Castiglione, di raggiungere, tra cascatelle e fitti querceti, l’osservatorio dell’aquila reale: da questo punto, che regala panorami strepitosi sul territorio circostante, la speranza è di riuscire ad avvistare il maestoso rapace che solca i cieli del Pellecchia.   DATI TECNICI: dislivello: +/- 450 m – difficoltà: media (E) – durata: +/- 6 h (con soste) – lunghezza: +/- 11 km – profilo itinerario: anello.   ACCOMPAGNATORE: William Sersanti – Guida Ambientale Escursionistica, iscritta al registro nazionale A.I.G.A.E. (tesserino n° LA273).   COSA PORTARE: scarponcini da trekking (obbligatori), zaino, pranzo al sacco, acqua, bastoncini telescopici (utili), DPI anti-covid-19 (obbligatori).   QUOTA INDIVIDUALE: € 15,00 adulti – € 5,00 minori da 6 a 15 anni.   PRENOTAZIONI: 339.8800286 (anche WhatsApp).   RITROVO: Licenza (RM), ore 9.30. L’indirizzo preciso verrà fornito in seguito.   CANI: in questa iniziativa NON sono ammessi.   NOTA BENE: 1) È richiesta la puntualità: NON si attenderanno più di 15 minuti! 2) Si ricorda che i posti sono limitati. 3) Presenza di due semplicissimi guadi, con acqua bassa. 4) Si può partecipare SOLO SE si […]

PROGRAMMA: Gustosa, piacevole e sorprendente camminata nel bosco considerato sacro dall’antico popolo dei Sabini i quali veneravano la dea Vacuna, divinità delle acque e dei boschi… sacro anche per i cristiani poiché alcuni eremiti decisero di rifugiarsi in questi luoghi per ricercare il silenzio e la meditazione ! Andremo alla scoperta dell’eremo di San Leonardo e dell’eremo di San Michele Arcangelo, situati tra il territorio di Roccantica e quello di Monte S.Giovanni in Sabina, ed è un percorso di trekking adatto a tutti, sia per grandi che piccoli, di media difficoltà e con poco dislivello, che si snoda partendo dalla cittadina di Roccantica. Dal caratteristico borgo medievale ci inoltreremo da subito nel variopinto bosco di lecci, ginepri, corbezzoli, querce e faggi, costeggiando la famosa dolina carsica del Revotano, fino a giungere al primo eremo rupestre, quello di San Leonardo, incassato nella roccia a picco sulla valle sottostante. L’eremo, secondo alcune testimonianze, risalirebbe al VIII secolo d.C. che in quel tempo era posto sotto la giurisdizione dell’Abbazia di Farfa. Saliti i gradini, vi troverete di fronte l’abitazione dell’eremita: due stanze minuscole ed un forno, forse un po’ di spazio per un orto. Di lato alla misera abitazione, la grotta: una cavità […]

La Valle dei Mocheni (o Valle del Fersina) è una terra di origine tedesca, nella quale antichi coloni, chiamati i Roncadori, si insiedarono lungo le rive del torrente Fersina. L’itinerario proposto ci permetterà di addentrarci in questa valle incuneata nell’estremità più a nord della Valsugana, con panorami mozzafiato sulla catena dei Lagorai. Ciaspolata lunga, che regala emozioni uniche, ma richiede un certo impegno fisico, da affrontare con la dovuta calma. Dettagli evento: Ritrovo ore 9:00 Località Frotten, 106, 38050 Palu’ del Fersina TN, https://goo.gl/maps/DY79HwNPAzdyLqTC9 Escursione ad anello da Frotten lungo il sentiero SAT 370 fino al passo Palù; da qui discesa fino al rifugio Sette Selle per il pranzo; rientro per i sentieri SAT 324 – 343B – 325 Pranzo su prenotazione presso rifugio Sette Selle NOTA: parcheggio a pagamento euro 5,00 al giorno solo con monete Percorso: Lunghezza: 8 Km Dislivello: 700 m Durata: 6 ore Difficoltà: Difficile Quota minima: 1500 m Quota massima: 2170 m Prezzo: adulti 15 euro, minori 5,00 euro Come prenotare: Contatta la guida di riferimento Andrea a andrea.desanti@escursionitrekking.it o 334-1311250 Come pagare: al momento del ritrovo con app Satispay entro il giorno prima Equipaggiamento consigliato per l’escursione: scarpe da trekking possibilmente alte ghette abbigliamento comodo a […]

Secondo la tradizione se i giorni della Merla (29,30, 31 gennaio) sono freddi, la primavera sarà bella; se invece sono caldi, la primavera arriverà in ritardo lasciando più spazio a temperature invernali. Racconteremo alcune ipotesi di origine di questa credenza popolare e saremo noi stessi a verificare la temperatura camminando nella splendida alta Valmarecchia ! Numero dei partecipanti : min 8/20 max. Ore di cammino : 4 h circa + le soste; Dislivello : salita/discesa +/- 400 m. 13 km circa; Difficoltà : E ** (vedi legenda difficoltà (#), Ritrovo : ore 09:30 a Torre di Bascio (https://goo.gl/maps/pphHBRGLrzGf87vt9) oppure alle ore 08:30 al parcheggio dei Sindacati in Via Caduti di Marzabotto a Rimini (https://goo.gl/maps/o87MwQe6LH3e5mkL8). Altri punti di ritrovo sono possibili: mettersi in contatto con la guida. Equipaggiamento invernale obbligatorio: Pranzo al sacco; Scarponi da trekking alti e impermeabili, abbigliamento a strati da trekking, giacca protettiva impermeabile (tipo k-way),ghette, pile, eventuale mantellina anti-pioggia nello zaino, fascia o berretto, guanti, consigliato un cambio completo da lasciare in auto (comprese le scarpe). 1 L di acqua a testa. Consigliatissimi: bastoncini da trekking, torcia o torcia frontale, thermos con bevanda calda. Quota: € 15,00 adulti, che include il servizio di accompagnamento. Info e Prenotazione: […]